Costo Trasloco: Ma quanto ci può costare traslocare?


Quando arriva il momento di traslocare succedono molte cose, alcune dentro di sé, emotive, altre invece concrete, materiali.

Traslochi D'Amore - Costo Trasloco

Quando dobbiamo Traslocare , emotivamente succedono molte cose, vale a dire quel miscuglio di sentimenti, a volte di malinconia per la casa che si sta lasciando e per i ricordi legati ad essa.

 

In un secondo momento, però, accettata la divisione, intervengono dubbi di natura più concreta e quotidiana e chi trasloca viene assalito da molte domande tipiche: “Quando inizio il trasloco?”, “Come faccio il trasloco?” e poi quella che le riassume tutte “il costo per il trasloco!”.

 

Comodità, velocità, professionalità sono le esigenze più ricercate. Si vuole un trasloco veloce, smontando il minor numero possibile di mobili e senza danni e tutto questo, almeno nelle aspettative, ha un costo che spesso viene dipinto come elevato e non sempre necessario.

il prezzo e' importante, ma e' importante anche comprendere come viene fatto il trasloco

Sul web è tutto un fiorire di consigli su quanti pacchi fare, su quando iniziare a farli, e di domande su quanti e quali mobili si dispone. E poi il trasporto vero e proprio, da chi propone l’affitto di furgoni, a chi suggerisce di chiedere alle ditte di trasporti o padroncini, che nei weekend (parte della settimana prediletta per i traslochi) sarebbero liberi da impegni. La questione del prezzo sembra, almeno inizialmente, secondaria.

 

Il “come viene fatto un trasloco” ha però anche una più sottile ma importantissima sfumatura:

 

come vengono smontati, trasportati e rimontati i mobili? Sempre nei forum online, le critiche su traslocatori poco rispettosi del mobilio sono scarse ma crudeli.

 

L’impressione è che quel tipo di ditta, con addetti frettolosi incapaci di montare i mobili o poco attenti siano sempre più rare e che stiano scomparendo sotto l’azione combinata di clienti insoddisfatti (poiché al trasloco si aggiunge sempre, in questi casi, un costo di manutenzione successiva) e passaparola: i pochi casi riscontrati, le eccezioni di una felice regola, sono però ancora ben vivi nella mente dei clienti, segno che è ancora questa la preoccupazione maggiore degli utenti.

 

Quando i commentatori sul web parlano del prezzo che può avere un trasloco, sono tutti abbastanza concordi su due punti: l’importanza di un preventivo esauriente e completo e l’individuazione di una fascia di prezzo che va dai 700 ai 2000 euro.


Sempre in questa libera arena di discussione che è il mondo dei forum online, alla voce “preventivo trasloco” vengono spesso aggiunti altri parametri ai quali prestare attenzione, come i chilometri percorsi, il numero dei mobili da traslocare, l’impiego di montacarichi e le ore lavorative impiegate.


Dunque l’argomento del costo che può avere un trasloco non viene mai affrontato dal punto di vista strettamente monetario, cioè su “quanto” effettivamente viene speso, ma viene sempre preso sotto la lente dell’investimento: di relativa importanza il quanto se rapportato a un servizio veloce, sicuro e pulito.

In conclusione, vedendo come reagiscono gli utenti del web e come raccontano la loro esperienza di trasloco, sembra che la cifra in sé non conti, sembra che la maggior parte si sia allineata sul pensiero che non è importante quanto si spende ma quale servizio viene corrisposto alla cifra. Il costo di un trasloco, dunque, viene considerato in maniera larga, comprendendo tutti quegli elementi di servizio, difficilmente esprimibili in numeri ma ampiamente valutabili in fatto di soddisfazione. E probabilmente è così per tutti noi, anche al di fuori del web.


Leggi anche:

Come organizzarsi dopo il trasloco (lun, 11 dic 2017)
>> leggi di più

Affrontare un trasloco nel modo giusto (lun, 30 ott 2017)
>> leggi di più

Scrivi commento

Commenti: 0